A A A

Vitivinicolo, parte la misura per gli investimenti
Normative e scadenziario ^
 
17 Febbraio 2017


Sono stati approvati i criteri della misura investimenti nel settore vitivinicolo per la realizzazione di investimenti materiali o immateriali, in applicazione della normativa vigente, Regolamento (Ue) n. 1308/2013, Regolamento delegato (Ue) n. 2016/1149 e Regolamento di esecuzione (Ue) n. 2016/1150 della Commissione.

Chi può presentare domanda?
Imprenditori agricoli singoli o associati;
Società di persone e capitali esercitanti attività agricola;
Imprese di trasformazione che utilizzano materia prima di provenienza extra aziendale per più di 2/3;
Cooperative agricole, e cooperative sociali che svolgono prevalentemente attività agricola e che commercializzano e trasformano prevalentemente materia prima conferita, per obbligo statutario, da produttori di base soci dell’impresa stessa.

Investimenti ammissibili.
Le azioni ammissibili sono dirette a migliorare il rendimento globale dell’impresa, il suo adeguamento alle richieste di mercato e a aumentarne la competitività e riguardano la produzione e la commercializzazione dei prodotti vitivinicoli, anche al fine di migliorare i risparmi energetici, l’efficienza energetica globale nonché i trattamenti sostenibili. Qui di seguito le azioni che possono essere oggetto di contributo:
a. Acquisto e/o realizzazione di impianti e acquisto di dotazioni fisse, ossia installate in modo permanente e difficilmente spostabili, per:
- produzione, lavorazione e conservazione dei prodotti vinicoli;
- trasformazione e commercializzazione e/o vendita diretta dei prodotti vinicoli;
b. Acquisto di recipienti per l’affinamento del vino in legno, in acciaio e in vetroresina, compresi loro eventuali supporti quando necessario;
c. Acquisto di macchine e/o attrezzature mobili innovative dal punto di vista dell’efficienza lavorativa, dirette a migliorare il rendimento globale dell’imprese sia dal punto di vista economico che energetico utilizzate in cantina o in magazzino in tutte le fasi di produzione, di imbottigliamento e di immagazzinaggio del mosto/vino;
d. Allestimento di punti vendita al dettaglio: l’acquisto di mobili e attrezzature, (compresi gli elettrodomestici dedicati quali lavastoviglie e frigoriferi) nel limite delle normali dotazioni standard escludendo attrezzature particolari di design/ lusso ed extra lusso;
e.  Allestimento di sale degustazione: l’acquisto di mobili e attrezzature, (compresi gli elettrodomestici dedicati quali lavastoviglie e frigoriferi) nel limite delle normali dotazioni standard escludendo attrezzature particolari di design/ lusso ed extra lusso;
f. Dotazioni utili per l’ufficio, quali acquisto di pc per postazioni fisse, stampanti, fax, scanner, arredi e/o mobili per ufficio; acquisto di software gestionali per l’ufficio e la cantina; l’acquisto di mobili e attrezzature) nel limite delle normali dotazioni standard escludendo attrezzature particolari di design/ lusso ed extra lusso;
g. Creazione e aggiornamento di siti internet dedicati all’e - commerce.
Per la campagna 2016/2017 non viene attivata l’azione A (opere di miglioramento fondiario di natura straordinaria).

Contributo.
La spesa ammissibile per la realizzazione di investimenti materiali e immateriali non può essere inferiore a 5mila euro e non può essere superiore a 200mila euro.
Il contributo erogabile è pari al 40% della spesa ammissibile effettivamente sostenuta, Iva esclusa, quindi l’importo del contributo potrà essere compreso tra 2mila euro e 80mila euro.
Le domande iniziali possono essere presentate a SIARL entro il giorno 3 marzo 2017; la conclusione degli investimenti indicati in domanda è stabilita entro il giorno 31 luglio 2017. Entro il giorno 10 agosto 2017 deve essere inoltrata la domanda di pagamento completa delle informazioni richieste.

Per informazioni, rivolgersi all’ufficio tecnico di Mantova (telefono 0376/330709).




Confagricoltura Mantova, Finanziamenti ed aiuti, Vitivinicolo



precedente: Fatture e liquidazioni Iva: obbligatorio comunicarle all'Agenzia delle entrate
successivo: Testo unico sul vino: ecco cosa cambia per le aziende


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]