A A A

Spandimento effluenti: ecco le novità
Normative e scadenziario ^
 
19 Ottobre 2016


Il Dm 25/02/2016 ha introdotto la possibilità da parte delle regioni di gestire in maniera più elastica una parte (28 giorni) del periodo di divieto autunno-vernino di distribuzione degli effluenti, obbligatorio per almeno 90 giorni. Le disposizioni regionali lombarde dunque hanno previsto che la regione predisponga appositi bollettini agrometeorologici per la definizione dei 28 giorni di divieto da applicare a novembre e febbraio.

Il bollettino sarà emesso due volte a settimana, il lunedì e il giovedì, con la Lombardia divisa in sei zone omogenee, ciascuna con i suoi obblighi. La provincia di Mantova costituisce una zona autonoma, denominata “pianura orientale”. Il bollettino nitrati sarà basato sulle previsioni del servizio meteorologico di Arpa Lombardia e sulle indicazioni agro-ambientali raccolte da Ersaf. Quello del lunedì varrà per le giornate di martedì, mercoledì e giovedì, quello del giovedì per il resto della settimana. Il primo bollettino della stagione 2016-2017 sarà emesso lunedì 31 ottobre, fino al 18 novembre. Dal 21 novembre al 31 gennaio 2017 sarà in vigore il divieto, e i bollettini riprenderanno dunque da inizio febbraio.




Confagricoltura Mantova, Direttiva nitrati, Regione Lombardia



precedente: Entra in vigore il PAN: obbligo di controlli funzionali per le macchine irroratrici
successivo: Sicurezza sul lavoro: varato il decreto Sinp


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]