COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Previsioni di semina: mais e pomodoro in caduta libera. Si punta su grano e soia.
News e comunicati ^
 
08 Marzo 2013


Fuga da mais e pomodoro, in aumento le superfici destinate a frumento tenero, orzo e barbabietola. È quanto emerge dai dati diffusi dall'Istat, rielaborati dagli uffici di Confagricoltura Mantova, e relativi alle semine dichiarate dai coltivatori per l'annata agraria 2012-2013. Un quadro complesso, caratterizzato da un forte incremento delle superfici a riposo (+9,7%), complice l'incertezza sull'andamento del mercato. Sempre più agricoltori, insomma, abbandonano colture ormai poco remunerative per evitare stangate come quella del mais nella scorsa campagna. Ma analizziamo la situazione più dettagliatamente:

Frumento, orzo, colza e soia. Tra tenero e duro, le campagne mantovane dovranno guadagnare oltre 2.700 ettari, con un incremento superiore al 10%. Bene orzo e colza, anche se ci si attesta su numeri decisamente più ridotti. In generale, i cereali autunno vernini sfruttano la brusca frenata di mais e pomodoro.
Mais. Drastica riduzione delle semine che potrebbero calare di un 10% (oltre 6mila ettari). Una scelta, quella degli imprenditori agricoli, riconducibile a diversi fattori: andamento climatico del 2012, la piaga aflatossine, la spinta all’avvicendamento colturale che arriva dalle regole per i premi Ue e dalla prevenzione delle malattie.
Pomodoro. Altra coltura largamente abbandonata. La riduzione delle superfici destinate sarà attorno al 12%. Inevitabile conseguenza dell’incertezza sui prezzi, il contratto di riferimento ancora non c’è.
Barbabietola. Gli uffici di Confagricoltura ipotizzano un aumento che potrà sfiorare quota 20% grazie al buon andamento del prezzo.
Riso. La campagna 2013 dovrebbe sostanzialmente confermare il migliaio di ettari del 2012.   
 





precedente: Convegno sull'Agricoltura al Mamu.Quale futuro per il mercato del Grana Padano e Parmigiano Reggiano?
successivo: Prezzi rilevati in Borsa Merci.


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]