COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Confagricoltura Mantova alla Fiera Millenaria: stand e convegni per un settore che vuole essere protagonista.
News e comunicati ^
 
28 Agosto 2012


Per Confagricoltura è un appuntamento ormai imperdibile, una vetrina di rilievo nazionale che ogni anno richiama puntualmente agricoltori e allevatori da ogni angolo del Belpaese. Zootecnia, agroalimentare, artigianato, commercio. Ma anche arte, cultura e folklore si incontrano fra i padiglioni della fiera Millenaria di Gonzaga per restituire al settore la centralità che merita. Protagonista indiscussa l’agricoltura, in tutte le sue sfaccettature.

La Millenaria, nata nel 1448 su iniziativa di Francesco II Gonzaga come fiera dedicata esclusivamente a equini, bovini e suini, ha guadagnato nel tempo un ruolo predominante per gli appassionati del comparto. Negli anni ha avuto un’evoluzione straordinaria: sono arrivate le esposizioni di macchine agricole, di bestiame e poi convegni, momenti di confronto sui temi più dibattuti, manifestazioni zootecniche, fattorie del gusto, spettacoli equestri. A riprova del fatto che l’agricoltura è cambiamento, continua trasformazione. E una visione statica del settore, oggi, è più che mai anacronistica. Tra pubblico e addetti ai lavori la fiera coinvolge abitualmente più di 200mila persone, circa la metà dell’intera popolazione mantovana. «È un momento di coesione per un mondo agricolo spesso diviso – afferma Andrea Pagliari, presidente di Confagricoltura Mantova. – Un’occasione per confrontarsi liberamente, esprimere punti di vista anche discordanti e dialogare in modo costruttivo. Un evento a cui partecipiamo volentieri per raccontare chi siamo e di cosa ci occupiamo. Perché uno dei più grandi limiti del nostro mondo, oggi, è che si conosce poco».   

Come ogni anno Confagricoltura sarà presente all’appuntamento con uno stand informativo, allestito nel padiglione 1, in grado di soddisfare richieste e curiosità del pubblico. Non mancherà inoltre il convegno a tema, organizzato in collaborazione con la Banca Popolare di Mantova, e in programma sabato 8 settembre. Ospite della serata il presidente nazionale di Confagricoltura, Mario Guidi.  ‘L'agricoltura, sviluppo e futuro economico del Paese. Verità e bugie sotto la lente’, questo l’argomento cardine su cui si confronteranno, a Gonzaga, Davide Paolini e Antonio Pascale. Il primo, noto al grande pubblico come il Gastronauta, esperto di alimentazione, conduttore radiofonico, giornalista del Sole 24 Ore, converserà con Antonio Pascale, agronomo e scrittore, autore di Pane e Pace, volume che approfondisce il tema del cibo e demolisce i pregiudizi legati alla tavola. Pascale è un ispettore agrario e lavora al ministero delle Politiche agrarie e forestali e maneggia con grandi capacità affabulatorie una materia complessa e inquinata dalla retorica:  l’alimentazione. Da anni, inoltre, smonta molte delle obiezioni mosse agli organismi geneticamente modificati, con tesi assolutamente condivisibili. «Siccità e carestie stanno affamando il mondo – conclude il presidente Pagliari. - Abbiamo bisogno di persone preparate che conoscano i veri problemi dell’agricoltura, che sono quelli di un settore produttivo che chiede di crescere per il futuro economico del paese, ma che rischia troppo spesso di essere banalizzato dai luoghi comuni del km zero e dintorni”.



Fiere e Mostre, Antonio Pascale, Davide Paolini, Fiera Millenaria, Gonzaga, Mario Guidi



precedente: Confagricoltura al Festivaletturatura 2012.
successivo: E’ mancato Gaetano Gobbi Frattini.


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]