COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Zolezzi attacca ancora gli allevamenti intensivi
News e comunicati ^
 
11 Aprile 2022


 
Il mondo dell’agricoltura torna sotto attacco da parte dell’Onorevole del Movimento 5 Stelle Alberto Zolezzi, che in un recente articolo ha puntato il dito nuovamente contro gli allevamenti intensivi presenti nel bacino padano: «Zolezzi parla di fanghi tossici, antibiotici, eutrofizzazione e nitrati – spiega Confagricoltura Mantova – ma come al solito mette insieme un’accozzaglia di termini senza dare loro alcuna valenza scientifica, e senza giustificare minimamente il loro utilizzo in maniera concreta. Gli ricordiamo che esistono delle direttive, europee e nazionali, che normano questi aspetti, e che in provincia di Mantova il 99% delle aziende è perfettamente in regola. Qualcuno sbaglia? Siamo i primi a dire che debba essere punito, ma le generalizzazioni di Zolezzi sono un danno per l’intero settore, da sempre attento al rispetto delle regole».
 
Nella sua invettiva Zolezzi afferma che “l’agroindustria in poco più di 10 anni ha fatto marcire tutto, senza parlare di rese agricole, di flora batterica del suolo, di composizione chimica”: «Peccato che l’Onorevole non citi mai il fenomeno della cementificazione, vera piaga degli ultimi dieci anni. Troppo comodo a quanto pare puntare il dito contro l’agricoltura, che contribuisce in maniera determinante alla cura dell’ambiente e della biodiversità, piuttosto che provare a far aprire gli occhi sull’urbanizzazione intensiva, che sottrae terreno e piante ogni giorno». Sul tema emissioni «Zolezzi forse dimentica che a marzo 2020, in occasione del primo lockdown, i dati relativi all’inquinamento atmosferico crollarono vertiginosamente. Ma l’agricoltura non si fermò nemmeno per un giorno».





precedente: Pomodoro da industria: ecco il prezzo
successivo: L' Agricoltura Mantovana n° 7 dell' 11 aprile 2022


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]