COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Sugar e Plastic Tax rinviate al 2023
News e comunicati ^
 
02 Novembre 2021


 
È arrivata la conferma, pochi giorni fa, del rinvio al 2023 da parte del Governo di Sugar e Plastic Tax, ma Confagricoltura continua a chiederne l’eliminazione definitiva: «Si tratta di una misura fortemente restrittiva – spiega l’Organizzazione – che indebolisce non solo il settore della trasformazione, ma tutta la filiera. Vi è infatti un forte squilibrio con gli altri paesi, nei quali queste tasse non vengono applicate. Per favorire la ripresa non bisogna indebolire la competitività delle aziende italiane, ma concentrare l’attenzione sugli incentivi all’innovazione».

Il focus in particolare è sulla Sugar Tax, che darebbe il colpo di grazia a un settore, quello saccarifero, già messo a dura prova dalla liberalizzazione delle quote: «Se venisse confermata a partire dal 2023 – prosegue Confagricoltura – avremmo un incremento della fiscalità del 28%, a fronte di una forte penalizzazione nei consumi. In concreto, assisteremmo a una contrazione del 16% del mercato a volume, con un fatturato inferiore di 180 milioni di euro rispetto al 2019 e di 344 milioni di euro se si considera il giro d’affari dal 2019 al 2023».





precedente: Latte: il prezzo non soddisfa gli allevatori
successivo: Natura e agricoltura contro le sofferenze


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]