COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Psr Misura 10: le novità e i nuovi impegni da rispettare
News e comunicati ^
 
22 Ottobre 2021


 

Nei giorni scorsi Regione Lombardia ha emanato le disposizioni attuative per il 2022 per la Misura 10 “Pagamenti per impegni agro-climatico-ambientali”, per la Misura 11 “Agricoltura biologica” e per la Misura 12 “Pagamenti compensativi per le zone agricole Natura 2000”. Ripromettendoci di tornare sui singoli bandi, ora si vuole puntualizzare l’attenzione dei produttori agricoli che adottano le tecniche di agricoltura integrata sul fatto che Regione Lombardia aprirà, per coloro che hanno gli impegni scaduti per l’Operazione 10.1.01 “Produzioni agricole integrate” un nuovo bando con impegni triennali 1°gennaio 2022 – 31 dicembre 2024, che oltre che  gruppi coltura riso, orticole e arboree (vite, frutta e olivo) comprenda anche i nuovi gruppi coltura seminativi (110 euro/ettaro) e colture foraggere (85 euro/ettaro). Ovviamente per queste colture aggiuntive sarà necessario rispettare i vigenti disciplinari di produzione integrata

Le nuove disposizioni attuative per questa operazione prevedono alcuni impegni molto importanti e stringenti, ovvero:

·         I beneficiari che presentano domanda di sostegno (iniziale) nel 2022 devono provvedere al campionamento del terreno prima della semina/impianto della coltura principale richiesta a premio, anche qualora si tratti di una coltura seminata nell’autunno 2021 (es. cereali autunno-vernini).

·         Per i beneficiari che hanno concluso gli impegni nel 2021 e intendono presentare domanda di sostegno iniziale nel 2022 non è consentito ripetere nel 2022 sullo stesso terreno la coltura presente nell’anno o negli anni precedenti, qualora il rispettivo disciplinare non lo preveda.

·         La superficie accertata, indipendentemente dagli avvicendamenti colturali, può ridursi nell’arco del periodo d’impegno di una quota massima pari al 15 % della superficie accertata con la domanda del primo anno di adesione, purché sia sempre garantito il rispetto delle condizioni di ammissibilità previste dall’operazione.

Infine, si segnala che coloro che finiscono gli impegni di 6 anni per l’Operazione 10.1.04 “Agricoltura conservativa” (minima lavorazione o semina su sodo) possono presentare domanda di pagamento (conferma) anche per l’anno 2022. La durata degli impegni per tali beneficiari può, pertanto, essere prorogata di un anno: la proroga è facoltativa ed è necessario che il beneficiario presenti domanda entro i termini il prossimo anno.

Presto verranno organizzate riunioni con gli associati per illustrare le novità per tutte le misure per il 2022.





precedente: Registro elettronico trattamenti veterinari: via all'obbligo
successivo: Divieto invernale di spandimento liquami: occhio ai bollettini


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]