COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Ortofrutta: nasce il nuovo sistema di certificazione della sostenibilità di filiera
News e comunicati ^
 
18 Ottobre 2021


 
Novità in arrivo per i produttori ortofrutticoli. Pochi giorni fa infatti, con il decreto Mipaaf n° 243, è stato istituito ufficialmente il sistema di certificazione della sostenibilità della filiera ortofrutticola, nato dalla volontà del Ministero stesso di rispondere agli orientamenti fissati in ambito internazionale con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, ed in ambito europeo con il Green Deal.

L’articolo 1 del nuovo sistema stabilisce che il sistema di certificazione è finalizzato a riscontrare la conformità dei processi del settore ortofrutticolo rispetto ad uno specifico disciplinare. Il sistema utilizza le modalità e le procedure del SQNPI (Sistema di qualità nazionale di produzione integrata). La nuova certificazione si basa su diversi elementi. In primis la redazione di un disciplinare (in continuo aggiornamento), poi la definizione di un sistema di monitoraggio, l’individuazione di indicatori necessari alla valutazione della sostenibilità della filiera ortofrutticola e l’individuazione delle modalità di equiparazione del disciplinare con disciplinari di altri sistemi di certificazione volontari conformi a standard internazionali.

«Il sistema – spiega in una nota Confagricoltura – si basa su un disciplinare della sostenibilità ortofrutticola che riporta l’insieme delle regole produttive e di buone pratiche finalizzate a garantire il rispetto dell’ambiente, la qualità e la sicurezza alimentare, la tutela dei lavoratori, dei cittadini ed un adeguato reddito agricolo. L’adesione al momento è volontaria, e può avvenire da parte di aziende singole o associate, anche nella forma di organizzazioni di produttori». La nostra associazione, a livello nazionale, continuerà a chiedere al Mipaaf di garantire la piena partecipazione delle rappresentanze nella fase di messa a punto delle successive procedure applicative, al fine di verificare che i prossimi passaggi non si traducano in incombenze ed oneri amministrativi aggiuntivi a carico delle imprese associate.





precedente: Il presidente di sezione avicoli di Confagricoltura Lombardia in visita a Mantova
successivo: Materie prime: i rincari preoccupano il mondo agricolo


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]