COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Il passato incontra il futuro: all'azienda agricola Cobelli la vendemmia รจ 4.0
News e comunicati ^
 
27 Settembre 2021


La vendemmiatrice automatica in azione
La vendemmiatrice automatica in azione
 
Quando una tradizione secolare come la vendemmia incontra il progresso tecnologico, il risultato non può che essere straordinario. E straordinaria è la mattinata vissuta all’azienda agricola Cobelli-Vini Bastià di Bande di Cavriana, durante la quale è entrata in azione una modernissima vendemmiatrice meccanizzata, in grado di compiere in poche ore un lavoro che normalmente durava non meno di una settimana, impiegando peraltro una numerosa manodopera. «Per noi è il secondo anno di vendemmia automatica – spiega il titolare Silvano Cobelli – anche se questa operazione non può essere estesa a tutte le tipologie di uva. Quelle da passito ad esempio, che devono essere messe ad appassire nelle cassette, le dobbiamo raccogliere a mano. Tutto il resto però verrà raccolto grazie alla tecnologia. La scorsa stagione ci siamo trovati benissimo, per cui abbiamo deciso di replicare».

La macchina, trainata da un piccolo trattore da vigneto, agisce per scuotimento e per aspirazione: in questo modo vengono raccolti solo gli acini maturi, lasciando sulla pianta quelli troppo acerbi o troppo maturi. «Solitamente – prosegue Cobelli – la vendemmia dell’uva bianca ci tiene impegnati per non meno di 4-5 giorni, con una decina di persone al lavoro tutto il giorno. Con la vendemmiatrice invece, in 4-5 ore si fa tutto, con un risparmio di tempo e di fatica incredibile. Senza contare l’altissima qualità che riescono a garantire le macchine di oggi, con pochissimi chicchi rotti e pochissime foglie». Vendemmia automatica presuppone, di pari passo, anche cantina attrezzata: «Fino a pochi anni fa non eravamo pronti, ci mancavano attrezzature come la pressa o i carri uva. Una cantina da vendemmia manuale infatti è diversissima da una adatta alla raccolta meccanizzata. Ora, pur nel nostro piccolo, siamo perfettamente organizzati». E gli ottimi vini dell’azienda agricola Cobelli-Vini Bastià sono i migliori testimoni di questa frase: «Quest’anno secondo noi l’annata sarà buona, l’uva è di ottima qualità. A questo aggiungiamo il fatto che siamo riusciti a non prendere grandine e non abbiamo avuto grossi problemi legati alle malattie. Ci aspettiamo grandi cose».





precedente: Green Pass: dal 15 ottobre l'obbligo nei luoghi di lavoro
successivo: Prezzi rilevati in Borsa Merci del 23 settembre 2021


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]