COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

I danni da gelate superano i 3 milioni di euro
News e comunicati ^
 
23 Aprile 2021


 
Le gelate dello scorso 7 aprile hanno messo a dura prova le colture in provincia di Mantova, compromettendo in alcuni casi intere coltivazioni già in campo. Alla scadenza del termine fissato per le segnalazioni, vale a dire lo scorso 27 aprile, la conta, relativa ai produttori di Confagricoltura Mantova, ha superato infatti abbondantemente i tre milioni di euro, toccando quota 3.248.000 euro.
 
Il danno più rilevante arriva per ora dalla zona del Destra Secchia, con una decina di segnalazioni per le pere e la vite dal valore di 1.102.000 euro. Vera e propria mazzata anche per i kiwi, con la zona di Roverbella-Marmirolo flagellata sia per quelli a polpa verde (6 segnalazioni per 285.000 euro di danni) che per quelli a polpa gialla (200.000 euro di danno in un impianto). Problemi per i kiwi verdi anche nell’Alto Mantovano (7 segnalazioni per 215.000 euro) e nella zona di Roncoferraro-Sustinente (120.000 euro di danni per tre segnalazioni). Colpiti duramente anche meloni e angurie, soprattutto nella zona di Sermide, che assomma 9 segnalazioni per un totale di 170.000 euro. Nella stessa area anche 60.000 euro di danni sul mais. Nel viadanese si contano poi 21.000 euro di danni sulle ciliegie e 20.000 sulle albicocche.
 
«Ricordiamo a tutti gli associati l’importanza delle segnalazioni danni – spiega l’ufficio tecnico di Confagricoltura Mantova – unico strumento tramite il quale Regione Lombardia può presentare al Ministero istanza di calamità naturale. A questa raccomandazione si aggiunge anche quella, sempre valida, di ricorrere alla copertura assicurativa delle colture, per tutelarsi al meglio contro queste avversità climatiche».





precedente: Addio a Gian Paolo Tosoni
successivo: Prezzi rilevati in Borsa Merci del 22 aprile 2021


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]