COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Psr giovani agricoltori: la Regione riapre i termini per le domande
News e comunicati ^
 
10 Marzo 2021


 
Mettendo a disposizione 1,5 milioni di euro, cifra da incrementare in caso di necessità, nei giorni scorsi la Regione Lombardia ha riaperto il bando per l’Operazione 6.1.01 “Incentivi per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori”. Possono aderire alla misura tutti i giovani di età compresa fra 18 e 40 anni non ancora compiuti, titolari di impresa individuale, oppure soci di società di persone (in questo caso tutti i soci devono essere giovani) insediati da meno di 24 mesi dalla data di presentazione della domanda. Per data di insediamento si intende la data di attivazione della partita iva, ovvero la data della prima fattura in entrata o uscita. Il richiedente deve essere agricoltore attivo, possedere la qualifica di IAP e condurre un’azienda con produzione standard compresa fra nei limiti di 18mila e di 200 mila euro, che non derivi da scissione di un’azienda condotta da parenti entro il secondo grado di parentela.

Le domande possono essere presentate fino alle ore 12 del 20 giugno 2022. Tuttavia, il primo periodo di presentazione si chiude il prossimo 30 giugno. Il contributo, per le zone di pianura, è stato innalzato a 40 mila euro, da corrispondersi in due rate, la prima all’ammissione a finanziamento, la seconda entro 3 anni dalla data di ammissione a finanziamento dopo la conclusione degli investimenti evidenziati nel piano aziendale da allegare alla domanda di aiuto.
Ricordando che non sono ammesse imprese agricole condotte da giovani frutto di scissione aziendale, per la presentazione delle domande è necessario rivolgersi agli uffici di Confagricoltura Mantova.





precedente: Prezzi rilevati in Borsa Merci del 11 marzo 2021
successivo: Imprenditoria femminile: quasi 1.500 aziende agricole guidate da donne a Mantova


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]