COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Florovivaismo: dal 4 maggio ripresa totale delle attività
News e comunicati ^
 
28 Aprile 2020


 
Novità importanti per il settore del florovivaismo: con il Dpcm dello scorso 26 aprile infatti è prevista la completa riprese delle attività di “cura e manutenzione del verde”, legate al codice Ateco 81.30. Non più solo interventi di manutenzione dunque, già concessi a partire dal 10 aprile, ma anche interventi di nuovo impianto, per la realizzazione di aiuole, parchi e giardini. Un importante risultato, cercato con insistenza da Confagricoltura Mantova: «Poter riprendere a svolgere appieno il nostro lavoro – spiega Massimiliano Bustaffa, presidente della sezione florovivaisti – è una notizia positiva. Eravamo già in moto per le manutenzioni, ora lo saremo anche per la costruzione di nuovi impianti. Si sta pian piano tornando verso la normalità, mi auguro che il Governo proceda come promesso con gli aiuti per il nostro settore, il problema liquidità va certamente risolto». Sì perché in ogni caso una quarantina di giornate di lavoro sono andate perse: «Noi abbiamo compensato in parte con il servizio di consegna a domicilio – prosegue Bustaffa – una novità interessante che sta funzionando bene. Pensiamo di implementarla nel prossimo futuro». Si augura che la ripresa dei lavori di cura e manutenzione del verde possa fare da traino per l’intero settore anche Damiano Cappa, titolare del vivaio Kappa Floricoltura di Monzambano: «Se i giardinieri riprenderanno a svolgere il loro lavoro – spiega – dovrebbero ricominciare a comprare fiori e piante dai vivai, rimettendo progressivamente in moto la filiera. Solitamente la nostra stagione produttiva finiva verso la fine di maggio, ora vedremo come si comporterà la gente».





precedente: Riforma Pac: arriva lo slittamento ufficiale al 31 dicembre 2022
successivo: Carni bovine, la crisi si fa sentire


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]