COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Speciale Pac 2021-2027
News e comunicati ^
 
26 Novembre 2019


Quanto potrebbero perdere, in concreto, le aziende con la prossima riforma Pac? Se le cose non dovessero cambiare è facile ipotizzare le minori entrate derivanti dai contributi comunitari, prendendo ad esempio due tipologie aziendali tra le più diffuse nel mantovano. La prima riguarda un’azienda da latte per la produzione di Grana Padano, con un’estensione di 71 ha e circa 120 vacche in mungitura. Il premio percepito nel 2019 è stato di 350 €/ha, con un contributo di 21.600 € (erano 45.500 nel 2014). Con i premi abbassati, in media, a 280 €/ha, l’azienda in questione andrebbe a perdere 70 € netti, per un totale di 4.970 € in meno in entrata, derivanti dalla Pac. La seconda tipologia di azienda presa in questione è cerealicola/orticola, con un’estensione di 140 ha e un premio, per il 2019, pari a 480 €/ha, per un totale di 59.000 € incassati quest’anno (ma nel 2014 furono 138.000). Con la nuova riforma, il contributo subirebbe una perdita netta di 200 €, per un totale di 28.000 € di Pac decurtati dal bilancio aziendale. «Si tratta naturalmente di proiezioni – chiarisce il presidente Alberto Cortesi – relative alla peggiore ipotesi tra quelle prospettate. Proiezioni che però, se non si agirà con decisione per un cambiamento delle normative, rischiano di tramutarsi in realtà. E questo non possiamo permetterlo».





precedente: Allevatori in subbuglio: quote Anafij da contestare
successivo: Speciale Pac 2021-2027


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]