COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Mercato contadino: il Consiglio di Stato dà ragione al Consorzio Agrituristico
News e comunicati ^
 
04 Novembre 2019


Il mercato contadino del Lungorio
Il mercato contadino del Lungorio
Con la sentenza emessa oggi si chiude una vicenda apertasi più di un anno fa: il mercato contadino del Lungorio torna in mano al Consorzio Agrituristico Mantovano. Il Consiglio di Stato infatti ha accolto il ricorso presentato dal Consorzio stesso, coadiuvato da Cia e Confagricoltura Mantova, e ha parlato di “diretta incompatibilità” tra le norme di gara stabilite dal Comune di Mantova e le norme contenute nello statuto di Agrimercato Mantova, l’associazione di Coldiretti deputata alla gestione degli spazi di vendita diretta. Infatti, come si legge nella sentenza, “emerge con tutta evidenza che tra le norme di gara e le norme private di Agrimercato Mantova vi è una diretta incompatibilità, poiché l’associazione alla Coldiretti è imposta a tutti gli associati intenzionati a svolgere attività come quella messa a concorso dal Comune di Mantova, al pari della necessaria sottoposizione dei fascicoli e contabilità aziendale ad Impresa Verde, struttura di emanazione di Coldiretti”. Il ricorso dunque viene accettato dal momento che, come si legge in un successivo passaggio, “non è ipotizzabile l’azione di un’Associazione con simili vincoli laddove deve avere valore la garanzia della libera ammissione al mercato senza vincoli di appartenenza ad Organizzazioni od Associazioni del settore agricolo”, in contrasto anche con gli articoli 3 e 39 della Costituzione. «Una sentenza giusta – commenta il presidente di Confagricoltura Mantova, Alberto Cortesi – attesa e che rende giustizia ad una problematica che avevamo sollevato fin da subito. Lo statuto di Agrimercato infatti non prevede l’ammissione ai mercati da loro gestiti di aziende non associate, caratteristica invece da sempre imprescindibile per il mercato contadino di Mantova. In base a ciò, Agrimercato non avrebbe avuto nemmeno diritto all’ammissione al bando di gara. A mio parere è gravissimo come, anche per bocca dei vertici di Coldiretti, abbiano sempre negato questa evidenza, mettendo in piedi un vero e proprio meccanismo, contrario ai principi costituzionali».





precedente: Manovra: 600 milioni di euro per il settore agricolo
successivo: Influenza: vaccino gratuito per suinicoltori e avicoltori


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]