COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Italatte abbassa il prezzo
News e comunicati ^
 
09 Maggio 2019


C’è grande agitazione nel settore lattiero-caseario dopo la comunicazione della volontà, da parte di Italatte (Gruppo Lactalis), di abbassare il prezzo della materia prima per lo scorso mese di aprile da 415 €/1000 l a 400 €/1000 l. La decisione è stata giustificata dall’azienda come obbligata in virtù dell’andamento del prezzo sulla base del sistema di indicizzazione, tornato in vigore per l’annata 2019: «Nel corso del primo trimestre 2019 – si legge nel comunicato diramato da Italatte – il prezzo ha toccato un livello tra i più alti degli ultimi anni. Tale situazione ha reso per noi estremamente complesso gestire la competitività nazionale ed internazionale. Alla luce di quanto sopra esposto, nella fattura del latte conferito nel mese di aprile inseriremo un prezzo di 400 €/1000 l salvo conguaglio». La decisione, arrivata senza alcun tipo di preavviso, ha naturalmente provocato grande malcontento nei produttori: «Apprendiamo con profondo disappunto la decisione di Italatte di abbassare il prezzo – spiega Daniele Sfulcini, direttore di Confagricoltura Mantova – e invitiamo caldamente l’azienda a rispettare le condizioni pattuite per il pagamento del latte nel mese di aprile, fatturando dunque 415 €/1000 l. Il metodo di indicizzazione infatti è stato concordato tra le parti con lo scopo di seguire in maniera obiettiva l’andamento del mercato, e non sussistono assolutamente le condizioni indicate da Italatte per la riduzione del prezzo. Un’eventuale revisione della tariffa avrebbe dovuto essere concordata tra le parti». In provincia di Mantova la decisione di Italatte ha al momento ripercussioni relative (solo il 5% delle aziende da latte mantovane, circa 1000, conferisce all’azienda), ma è il futuro che desta preoccupazioni: «Italatte – spiega Manuel Lugli, presidente della sezione lattiero-casearia di Confagricoltura Mantova – ha sempre fatto da apripista agli altri sul prezzo, per cui temiamo una tendenza al ribasso anche da parte di altre aziende di trasformazione. Senza contare che gli sconquassi sui prezzi del latte alimentare hanno sempre ripercussioni anche sul circuito Dop. La partita va giocata adesso».





precedente: L' Agricoltura Mantovana n° 9 del 13 maggio 2019
successivo: Prezzi rilevati in Borsa Merci del 09 maggio 2019


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]