COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Giovedì 11 aprile l'assemblea provinciale di Confagricoltura Mantova
News e comunicati ^
 
10 Aprile 2019


Uno sguardo alle future prospettive della politica agricola in ambito europeo, alla vigilia di una nuova programmazione Pac (2021-2027) che rischia di essere fortemente penalizzante per il nostro paese e per la provincia di Mantova, una delle più importanti a livello agricolo. È con questo obiettivo che si aprirà “L’agricoltura mantovana chiama l’Europa”, l’assemblea provinciale di Confagricoltura Mantova, in programma nella mattinata di giovedì 11 aprile al MaMu Mantova Multicentre di Largo Pradella. A partire dalle ore 10.30, dopo la parte privata riservata ai soli associati, nella quale verranno approvati il bilancio consuntivo 2018 e previsionale 2019, andrà in scena un confronto tra i candidati alle prossime elezioni europee (26 maggio) moderato dal giornalista Oscar Giannino: «Nessuno, in Europa, può fare agricoltura senza la Pac – spiega il presidente di Confagricoltura Mantova, Alberto Cortesi – ma soprattutto l’Europa non può permettersi di non avere un settore primario efficiente e competitivo. Per averlo è fondamentale che la prossima riforma Pac continui a dare l’adeguato sostegno alle aziende. A tutti i rappresentanti della politica che interverranno in occasione della nostra assemblea chiediamo dunque di lavorare per questo obiettivo». Durante la mattinata interverranno Angelo Ciocca (Lega Nord), Lara Comi (Forza Italia, in caso di assenza sostituita da Pietro Tatarella), Andrea Fiasconaro (Movimento 5 Stelle), Carlo Fidanza (Fratelli d’Italia) e Pier Luigi Mottinelli (Partito Democratico). «Il peso dei contributi comunitari sulla nostra provincia – prosegue Cortesi – è estremamente rilevante, con oltre 80 milioni di euro di aiuti diretti Pac all’anno e più di 300 milioni di euro di finanziamenti Psr per l’intera programmazione. Le prospettive future però non ci consentono di guardare al domani con fiducia. La nuova riforma Pac, che scatterà nel 2021, minaccia infatti una forte riduzione delle risorse, con Mantova che perderebbe più di 3 milioni all’anno, senza contare che gli aiuti Pac sono già calati in media di più del 10% dal 2014. Ai politici chiederemo di lavorare per salvaguardare il nostro comparto agricolo e le nostre imprese, dato che l’agricoltura è un bene di tutti i cittadini. Una Pac meno efficace è un rischio che non possiamo e non vogliamo permetterci». 





precedente: Prezzi rilevati in Borsa Merci del 11 aprile 2019
successivo: I vini di Confagricoltura Mantova protagonisti a Vinitaly 2019


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]