COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

"De minimis": la Commissione Ue alza gli importi massimali degli aiuti
News e comunicati ^
 
01 Marzo 2019


Buone notizie sul fronte “de minimis”, l’insieme di aiuti di stato destinati al settore agricolo. La Commissione Europea infatti, dopo aver consultato i paesi membri e le varie associazioni di categoria di settore, ha deciso di aumentare i massimali che le autorità nazionali possono concedere per il sostegno agli imprenditori agricoli senza l’approvazione preventiva della Commissione stessa. Il massimale dell’aiuto che può essere erogato a un’azienda nell’arco di un triennio dunque sarà innalzato da 15.000 a 20.000 euro. Ciascuno stato membro dispone di un limite massimo che non può essere superato, fissato all’1,25% della produzione agricola annua nazionale (rispetto all’1% attualmente in vigore). Tale valore per l’Italia corrisponde a 700,4 milioni di euro. Se la spesa di uno stato membro non supera il 50% del totale della dotazione nazionale destinata agli aiuti in un particolare settore agricolo, il contributo triennale “de minimis” può toccare anche quota 25.000 euro e il massimale nazionale salire fino all’1,5% della produzione agricola annua (per l’Italia 840,5 milioni di euro). L’aumento dei massimali entrerà in vigore dal prossimo 14 marzo e potrà essere applicato in maniera retroattiva agli aiuti che soddisfano tutte le condizioni elencate in precedenza: «Grazie all’aumento del massimale – spiega il direttore di Confagricoltura Mantova, Daniele Sfulcini – le varie autorità nazionali godranno di maggiore flessibilità nell’erogazione di aiuti agli agricoltori, e saranno in grado di reagire con più rapidità ed efficacia dove ce ne sarà bisogno. Sottolineiamo anche l’importanza della retroattività di tali misure, che permette alle imprese agricole di ottenere un più ampio respiro, consentendo già da ora il percepimento di aiuti come il premio ministeriale per il grano duro coltivato in filiera. La proposta della Commissione Ue relativa ai nuovi aiuti di stato per il settore agricolo ha tenuto conto dell’importanza di questa forma di sostegno nei periodi di crisi».




Commissione europea, Confagricoltura Mantova, Finanziamenti ed aiuti, Unione europea



precedente: Mais: tra Ogm vietati e produzioni sottocosto la soluzione sono le filiere
successivo: Prezzi rilevati in Borsa Merci del 28 febbraio 2019


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]