COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Speciale agricoltura di precisione: la concimazione azotata
News e comunicati ^
 
09 Novembre 2018


Mappa a zone per la concimazione azotata
Mappa a zone per la concimazione azotata
L’azoto è l’elemento che più si adatta alla concimazione di produzione per due motivi:
  1. È dilavabile nel terreno quindi può essere presente in maniera variabile all’interno dello stesso appezzamento;
  2. Viene distribuito in fasi diverse della coltivazione: prima durante la preparazione del letto di semina e successivamente in copertura;
Il principio della concimazione di precisione è dare la giusta quantità di azoto in ogni zona. Con la distribuzione uniforme, infatti, si va inevitabilmente a distribuire in eccesso in certe parti e in difetto in altre con la conseguenza che una parte dell’azoto va perso e una parte della coltura produce di meno. Con questa tecnica si può arrivare a risparmiare fino al 30% del prodotto. Come capire dove dare più o meno azoto? Ci sono diversi metodi e diversi strumenti. Normalmente nella concimazione di fondo le aree vengono decise in base alle produzioni dell’anno prima. Riveste quindi un’importanza fondamentale avere le mappe di resa prodotte dalla mietitrebbia al momento della raccolta. Nella concimazione di copertura, invece, si considera la vigoria della coltura al momento della concimazione e quindi l’esigenza della pianta in quel momento. Per fare questo ci sono due tecniche: il rilievo da foto satellitare e quello con sensori applicati sulla trattrice. Nel primo caso la mappa viene realizzata a ridosso della concimazione e caricata sul computer del trattore. Nel secondo caso la creazione è istantanea. Ognuno delle due tecniche ha pregi e difetti. Naturalmente poi occorre avere uno spandiconcime a rateo variabile ed un trattore con Gps. A tal riguardo si evidenzia come il bando in apertura del Psr 4.1.01 finanzi l’acquisto di questi attrezzi. Per approfondimenti e chiarimenti contattare Andrea Zampolli, dell’ufficio tecnico di Confagricoltura Mantova allo 0376/330733 o alla mail a.zampolli@confagricolturamantova.it.




Confagricoltura Mantova, Uffici Confagricoltura Mantova



precedente: Taglio della coda dei suini, a dicembre i corsi di formazione in Confagricoltura
successivo: Si chiude l'era Lasagna


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]