COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Mercato Contadino: Coldiretti contraddice il proprio statuto
News e comunicati ^
 
28 Settembre 2018


Il mercato contadino del Lungorio
Il mercato contadino del Lungorio
«L’agrimercato di Campagna Amica sul Lungorio e quello in piazza porta Giulia a Cittadella sono aperti a tutte le aziende agricole». Parole pronunciate dal presidente di Coldiretti Paolo Carra in un recente comunicato stampa e ribadite più volte quando interpellato sulla questione. Tutto corretto, se non fosse che tali parole collidono profondamente con quanto scritto all’interno dello statuto di Agrimercato, l’associazione che, come si legge su internet, “raggruppa gli imprenditori agricoli aderenti a Coldiretti che svolgono attività di vendita diretta, attraverso i mercati settimanali che si svolgono sul territorio provinciale”. Ed è proprio quell’“aderenti a Coldiretti” che svela l’arcano: «Le parole del presidente Carra – spiega il direttore di Confagricoltura Mantova Daniele Sfulcini – sono in contrasto con quanto invece è riportato all’interno dello statuto di Agrimercato di Campagna Amica. Non riesco a capire come un presidente possa smentire così un organismo della sua stessa organizzazione, evidentemente Carra ha poteri particolari ai quali può ricorrere per modificare a piacimento regole e statuti». Nel documento costitutivo di Agrimercato infatti si legge chiaramente, all’articolo 6 del titolo II “Associati”, che “possono essere ammessi a partecipare all’Associazione ed esercitare la vendita diretta nel mercato i produttori agricoli, singoli o associati, aderenti alla Fondazione Campagna Amica”. E ancora “tutti i soggetti di cui ai punti precedenti devono essere associati a Coldiretti, devono aver affidato la gestione della propria contabilità e del proprio fascicolo aziendale all’Impresa Verde di riferimento nel territorio, devono aver sottoscritto il Regolamento di Mercato dell’Associazione, devono aver aderito alla Fondazione ed essere licenziatari del marchio con conseguente sottoscrizione del regolamento del marchio”. Anche il modulo per l’utilizzo del marchio Campagna Amica, indispensabile per la presenza al mercato contadino, è eloquente, in quanto le caselle che confermano l’iscrizione a Coldiretti e l’adesione a Campagna Amica sono già precompilate: «Siamo di fronte a una forzatura incomprensibile – conclude Sfulcini – l’adesione al mercato contadino deve continuare ad essere libera e aperta a ogni soggetto, indipendentemente dall’organizzazione sindacale al quale appartiene, per un’offerta di prodotti più ampia a tutti i cittadini mantovani».
 




Confagricoltura Mantova



precedente: MantoGrano: per il 2019 superfici in crescita e tante novità
successivo: Prezzi rilevati in Borsa Merci del 27 settembre 2018


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]