COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Confagricoltura Mantova incontra i candidati parlamentari
News e comunicati ^
 
23 Febbraio 2018


Confronto costruttivo e partecipato quello andato in scena nella sede di Confagricoltura Mantova. La sala convegni “Sergio Cattelan” ha ospitato infatti i candidati mantovani a Parlamento e Senato, chiamati a rispondere sulle principali misure che, in caso di elezione, verranno prese in favore del comparto primario. Ospiti del presidente Matteo Lasagna sono stati Paolo Alli (Lista Civica Lorenzin), Anna Lisa Baroni (Forza Italia), Debora Carra (Movimento 5 Stelle), Marco Carra (Pd), Silvia Cavaletti (Pd), Massimiliano Esposito (Il Popolo della Famiglia), Fabio Falchi (Movimento 5 Stelle), Pietro Marcazzan (Il Popolo della Famiglia), Oscar Porcelli (Potere al Popolo), Isabella Rauti (Fratelli d’Italia/coalizione di centro-destra) e Alberto Zolezzi (Movimento 5 Stelle).
 
«Questa sera – ha detto in apertura Matteo Lasagna – non vi faremo firmare o sottoscrivere nessun accordo, perchè crediamo nella politica e nel confronto, crediamo che la politica sia ascolto e studio dei diversi settori, crediamo che la politica, per chi la fa, sia preparazione e approfondimento dei vari aspetti e dei problemi della società civile e del mondo produttivo. Noi non siamo un apparato politico come qualche altro sindacato. Per questo oggi Confagricoltura Mantova e i suoi soci sono a presentarsi e ad ascoltare le vostre proposte, quali candidati di un territorio che, da solo, vale il 20% dell’agricoltura lombarda, con 1,4 miliardi di euro di valore e oltre due miliardi di euro di indotto». Ai candidati «chiediamo dunque – ha proseguito Lasagna – certezze e meno confusione possibile. Ci servono poche leggi, ma fatte bene, non possiamo continuare a vivere alla giornata. Mantova è la capitale dell’agroalimentare italiano e Confagricoltura ci sarà sempre come interlocutore privilegiato per le istituzioni».
 
I candidati, nel primo giro, hanno avuto a disposizione cinque minuti di tempo per presentare a grandi linee le proprie idee per il rilancio e il sostegno del settore primario. In seguito, sono stati incalzati dal presidente Lasagna su due questioni. La prima riguardava la futura Pac, schiacciata tra possibili, sconsiderati tagli e una riprogrammazione dei contributi che rischia di far arrivare in Italia molti meno fondi rispetto ad adesso. La seconda invece ha toccato il tema della ricerca, con falsità e “fake news” del settore agricolo da combattere solo e soltanto con l’aiuto della scienza. Scienza che troppo spesso resta confinata tra i corridoi delle università, frenata da una forte demagogia. Servono allora nuovi finanziamenti per il mondo della ricerca, da applicare agli studi sul settore primario. Mercoledì 28 febbraio, alle ore 17, è in programma il confronto tra i candidati mantovani alla regione, previsto sempre in sala “Cattelan”.  




Confagricoltura Mantova, Lasagna Matteo Presidente Confagricoltura Mantova



precedente: Confagricoltura Mantova incontra i candidati al consiglio regionale
successivo: Parte il Cammino Verde, 340 km alla scoperta delle meraviglie padane


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]