COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Pomodoro da industria: trovato il prezzo per il 2018
News e comunicati ^
 
16 Febbraio 2018


Si è conclusa venerdì sera a Parma la trattativa tra i rappresentanti degli industriali e quelli degli agricoltori per la definizione del prezzo relativo alla prossima campagna di raccolta del pomodoro 2018: l’accordo raggiunto prevede il pagamento di 79,75 euro alla tonnellata, la stessa quota stabilita per lo scorso anno: «L’accordo è stato lampo – spiega Corrado Ferrari, presidente della sezione economica provinciale pomodoro da industria di Confagricoltura Mantova – raggiunto in maniera inaspettata e senza consultare i rappresentanti delle Op. Tenere lo stesso prezzo del 2017 vuol dire andare incontro ad un’annata ricca di difficoltà, proprio come è stata la scorsa, nella quale i produttori a stento hanno coperto i costi. Confermare quel prezzo significa non dare chanches al comparto, con i costi produttivi già in aumento del 5%». Per la prima volta l'accordo quadro contiene un aspetto di novità riguardante la qualità produttiva. Sarà riconosciuto infatti un premio a forfait (un euro alla tonnellata) al pomodoro il cui grado brix sarà compreso fra 4,8 e 5,2, con una maggiore penalizzazione per i brix più bassi. Un aspetto deciso nell'ottica di far aumentare la qualità delle produzioni che già contraddistingue il pomodoro del Nord. Ma la soluzione non piace: «Da questo punto di vista – prosegue Ferrari – esprimiamo perplessità, perché è pur vero che è stato inserito un incentivo che premia la qualità del prodotto, ma è altrettanto vero che tutto il resto della produzione viene fortemente penalizzato. La cosa a nostro avviso andava studiata meglio». 

Gli aspetti positivi, in sostanza, sono soltanto due: «Nell’accordo non sono stati inseriti limiti di produzione, e soprattutto la produzione assegnata è stata innalzata da 650 a 750 quintali per ettaro, il che porterà a un minore consumo di terreno e ad una probabilità maggiore di restare all’interno dei limiti produttivi». In provincia di Mantova sono circa 4.000 gli ettari coltivati a pomodoro. Di questi, 1.350 sono di soci di Confagricoltura Mantova, vale a dire circa il 34% del totale. Domani sera alle ore 20.30, nella sede di Confagricoltura Mantova, in via Fancelli 4, è in programma una riunione della sezione economica provinciale per il pomodoro da industria, durante la quale si discuterà appunto della questione prezzo e delle soluzioni da adottare per garantire un futuro solido a tutto il comparto produttivo.




Confagricoltura Mantova, Ferrari Corrado, Pomodoro da industria, Prezzi rilevati in Borsa Merci



precedente: Arriva il nuovo veterinario aziendale
successivo: Prezzi rilevati in Borsa Merci del 15 febbraio 2018


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]