COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Fondo latte, contributi fantasma
News e comunicati ^
 
06 Febbraio 2018


La misura “fondo latte”, ad oggi, si sta rivelando un fallimento. Gli oltre 5.600 allevatori in tutta Italia (5.667 il numero esatto) che, tra il 1° e il 30 giugno dello scorso anno, hanno presentato domanda per l’accesso ai contributi messi a disposizione dal Mipaaf infatti ancora non hanno visto un euro, e di questo passo il timore è che debbano passare ancora diversi mesi prima che la situazione si sblocchi. Ismea infatti, che è stata individuata dal ministero come istituto pagatore, sta preparando le istruttorie, ma al momento ne ha completate soltanto un terzo di quelle arrivate: «Una situazione intollerabile – dice Daniele Sfulcini, direttore di Confagricoltura Mantova – le aziende stanno aspettando ancora i soldi, soldi che dovranno coprire gli interessi passivi dei mutui e che quindi, non essendo ancora stati versati, le mettono in condizioni di grave difficoltà. Chiediamo al governo di accelerare sensibilmente con le tempistiche per venire incontro alle richieste dei nostri allevatori». Sfulcini contesta anche l’entità dei fondi: «Inizialmente – spiega – erano stati stanziati 25 milioni di euro, che si sono però immediatamente esauriti. Il ministro Martina allora, con toni trionfalistici, aveva annunciato che il fondo sarebbe stato aumentato a 30 milioni, cifra che è ancora insufficiente però dato che le aziende avevano presentato domande per almeno il doppio dell’importo».

In provincia di Mantova sono state in totale 351 le domande presentate, per un importo complessivo di 3.334.500 euro, soldi che ancora devono essere versati ai richiedenti. In particolare, Confagricoltura Mantova ha presentato 107 di queste domande (il 30,5%), per un importo totale di 1.154.508 euro, con una media di 10.785 euro per domanda. La misura è aperta, oltre che ai produttori di latte bovino, anche alle imprese che operano nel settore suinicolo, e prevede in primo luogo un contributo per la copertura degli interessi passivi dei mutui pagati nel corso del 2015 e del 2016. Sono previsti inoltre contributi per i finanziamenti bancari rivolti a investimenti finanziati con prestiti a medio e lungo termine a valere sul fondo credito, consolidamento di passività a breve della stessa banca, consolidamento di passività a breve di banche diverse rispetto a quella finanziatrice e pagamento di debiti commerciali a breve.
 




Confagricoltura Mantova, Latte, Vacche da latte, Zootecnia



precedente: Fondo latte: in corso pagamenti da parte di Ismea
successivo: Anga Mantova in visita a Fico Eataly World


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]