COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Revisione Pac: importanti novità per "greening" e aiuti accoppiati
News e comunicati ^
 
20 Ottobre 2017


Dalla riunione congiunta tra Commissione Europea, Parlamento Europeo e Consiglio dei ministri della Ue è uscito il “pacchetto Omnibus”, vale a dire l’insieme delle modifiche ai regolamenti della Pac, che è stata riformata per l’ultima volta nel 2013. Tali modifiche entreranno in vigore a partire dal 2018, annata nella quale avranno inizio anche i negoziati per la Pac post 2020. Tra le novità più positive vi è certamente quella legata al “greening”, partita sulla quale Confagricoltura e Agrinsieme si sono battute con fermezza. Le aziende che semineranno oltre il 75% della loro superficie a erba medica infatti saranno del tutto esonerate dagli obblighi del “greening”, con una notevole semplificazione sul piano della rotazione delle semine: «Finalmente – spiega il presidente di Confagricoltura Mantova Matteo Lasagna – viene riconosciuto il valore ecologico dell’erba medica. La misura tocca molto da vicino la nostra provincia, dato che sono 25.000 gli ettari seminati a erba medica, la coltura più diffusa dopo il mais. Finora le aziende erano obbligate a seminare due o anche tre colture diverse ogni anno per le regole di rotazione imposte dal “greening”, e dedicare parte della superficie ad aree di interesse ecologico, con svantaggi logistici ed economici». La modifica riguarda anche il riso, con la stessa percentuale di semina (più del 75%), coltura diffusa su circa 1.300 ettari in provincia di Mantova.
 
Cambiamenti in vista anche per quanto concerne i pagamenti accoppiati, gli aiuti Pac legati alla produzione e dipendenti da rese, superfici o, per l’allevamento, numero di capi. In passato sono stati concessi ai settori più in difficoltà, come ad esempio il lattiero-caseario, ma dal prossimo anno sarà possibile ampliare il raggio della loro azione anche ad altre produzioni: «I rappresentanti di suinicoltura e avicoltura – prosegue Lasagna – da sempre sono esclusi da questi finanziamenti, cosa che ha prodotto non poche critiche negli ultimi anni. Finalmente sarà possibile chiedere di includere anche loro nel regime dei premi accoppiati, una bella boccata d’ossigeno per tutti i nostri allevatori». I numeri, per entrambi i settori, sono infatti decisamente importanti nel mantovano. Nella nostra provincia sono oltre 6,7 milioni i capi avicoli presenti. Le galline ovaiole superano i 3,5 milioni di unità, sono circa 3 milioni i polli da carne mentre i tacchini sfiorano i 600.000 capi.  Sono invece circa 1,3 milioni i capi suini presenti. Buone nuove anche per i giovani imprenditori agricoli (Under 40). Il valore dei propri titoli, cioè l’importo dei finanziamenti, salirà del 50% nei prossimi cinque anni invece che del 25% come finora concordato. Una misura che punta ad incentivare l’attività primaria tra i giovani.
 
Notevoli anche le modifiche legate alle polizze agevolate, messe in campo per la gestione del rischio. La soglia di perdita di produzione al di sopra della quale scattano i rimborsi è stata fatta scendere dal 30% al 20%, mentre è aumentato dal 65% al 70% il finanziamento alle misure di gestione del rischio, un settore che riveste sempre più importanza, alla luce anche dell’andamento climatico degli ultimi anni: «Ci sono stati notevoli miglioramenti – dice tracciando un bilancio finale Lasagna – ma sono molti gli aspetti ancora da migliorare nella Pac, a partire dal divieto, approvato di recente, di utilizzo dei prodotti fitosanitari su alcune aree a interesse ecologico, che sta creando difficoltà a molte aziende e che nel mantovano mette a rischio quasi 6.500 ettari di soia. Su questo e su altri aspetti, legati all’accrescimento della competitività delle imprese, vigileremo attentamente. È chiaro comunque che si è persa un’occasione importante per semplificare una normativa Pac che resta complessa e a tratti poco aderente alla realtà delle nostre imprese».




Confagricoltura Mantova, Greening , Lasagna Matteo Presidente Confagricoltura Mantova, PAC, PAC 2014 - 2020



precedente: Prezzi rilevati in Borsa Merci del 26 ottobre 2017
successivo: L' Agricoltura Mantovana n° 20 del 23 ottobre 2017


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]