COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Confagricoltura Mantova verso un 2017 d'assalto
News e comunicati ^
 
30 Dicembre 2016


Il presidente di Confagricoltura Mantova Matteo Lasagna
Il presidente di Confagricoltura Mantova Matteo Lasagna
Ristrutturare il settore delle carni suine, studiare a fondo l’andamento del mercato lattiero-caseario, rilanciare al meglio la vitivinicoltura mantovane e promuovere al massimo una manifestazione, il “Mantova Food&Science Festival”, che porterà nella nostra città scienziati e studiosi da tutto il mondo. Sarà un 2017 intensissimo quello che si appresta a cominciare per Confagricoltura Mantova, con l’associazione che sarà impegnata su numerosi fronti, in maniera sempre più decisa e concreta.
 
«Il primo traguardo da raggiungere – spiega il presidente Matteo Lasagna – sarà fare il punto sul comparto lattiero-caseario, specialmente per quel che riguarda Grana Padano e Parmigiano Reggiano. Il 16 gennaio, nella nostra sede, incontreremo i presidenti dei due consorzi per parlare di piani produttivi e andamento dei mercati per il 2017, una novità di Confagricoltura Mantova della quale andiamo fieri. L’incontro sarà preceduto da un’analisi dettagliata a cura di Angelo Rossi di Clal. Abbiamo intenzione anche di tracciare una nuova via per la vitivinicoltura, con un progetto per rilanciarla in modo forte. Mantova non è solo latte e carne, è anche e soprattutto vino». A maggio poi appuntamento con il “Mantova Food&Science Festival”: «Racconteremo – prosegue Lasagna – in modo nuovo le verità scientifiche sui nostri cibi e sugli stili alimentari, con focus sulla sicurezza alimentare. Non ci rivolgeremo soltanto agli addetti ai lavori, ma anche ai consumatori finali».
 
Grande importanza assumerà il comparto delle carni suine. La Cun (Commissione unica nazionale) presenta ancora malfunzionamenti (una settimana fa l’abbandono delle trattative da parte dei macellatori e il primo non quotato), ma la borsa merci di Modena due giorni fa ha dato ragione agli allevatori, proponendo un prezzo ritenuto buono dai produttori: «È nostra intenzione – dice Lasagna – non solo rappresentare al meglio i suinicoltori, ma far sì che Mantova diventi la capitale italiana del suino. Vogliamo proporre i fondamenti per una completa ristrutturazione del settore, che deve avere basi solide, così come quello del latte e dei formaggi. Non solo porteremo a Mantova i maggiori esponenti della suinicoltura italiana (probabile una riunione generale nelle prime settimane del 2017 ndr), ma isseremo i suinicoltori mantovani ai vertici di tale comparto».
 




Confagricoltura Mantova, Lasagna Matteo Presidente Confagricoltura Mantova, Latte, Suini, suinicoltura, Vitivinicolo



precedente: Psr, con la Misura 12 finanziate le imprese agricole in aree Natura 2000
successivo: Prezzi rilevati in Borsa Merci.


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]