COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Envelope nazionali: ecco il regolamento delegato
News e comunicati ^
 
07 Novembre 2016


Pubblicato da circa un mese il regolamento delegato che disciplina l’utilizzo delle envelope nazionali (gli aiuti straordinari stanziati dall’Unione Europea) per i settori zootecnico e lattiero-caseario. La Commissione ha messo a disposizione un totale di 350 milioni di euro, dei quali 20.942.300 euro saranno stanziati per il nostro paese. Tale cifra potrà essere integrata fino al 100% da risorse nazionali per le stesse azioni messe in campo e previste dal regolamento. Le risorse stanziate potranno essere utilizzate dagli stati membri per aiutare i produttori di latte, ma anche gli allevatori che operano nel comparto della produzione di carne bovina, suina ed ovicaprina, con l’obiettivo di consolidare la sostenibilità economica delle aziende e di contribuire alla stabilizzazione del mercato.

La lista delle azioni finanziabili comprende la riduzione della produzione (o un non aumento della stessa), incentivi ai piccoli agricoltori, applicazione di metodi di produzione estensiva, applicazione di metodi di produzione rispettosi dell’ambiente e del clima, implementazione di progetti di cooperazione, implementazione di regimi di qualità volti alla promozione del valore aggiunto e attività di formazione su strumenti finanziari e gestione del rischio. La data ultima per comunicare la lista di misure da intraprendere, per ogni stato membro, è fissata al 30 novembre. La data limite entro la quale effettuare i pagamenti degli aiuti invece è fissata al 30 settembre 2017. Tali aiuti possono essere cumulati con sostegni finanziari del Feaga o del Feasr.

Per la nostra provincia le novità più interessanti riguardano il settore suinicolo. Previsti infatti dieci milioni di euro a sostegno del comparto, con interventi focalizzati sul miglioramento del benessere animale e sui piccoli allevamenti. In particolare in calendario un aiuto sulle scrofe, per aumentare il periodo di lattazione da tre a quattro settimane. Per le aziende con meno di mille scrofe invece è previsto un incremento del 25% del premio.
 
 




Commissione europea, Finanziamenti ed aiuti, Unione europea



precedente: Prezzi rilevati in Borsa Merci.
successivo: Lsd: altra proroga alle misure cautelative


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]