COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Regione Lombardia, cambiano le modalità del divieto invernale di spandimento.
News e comunicati ^
 
27 Ottobre 2016


Come già anticipato sul numero precedente del nostro periodico, la Regione Lombardia ha variato le modalità con cui gestisce i divieti temporanei invernali di spandimento dei reflui zootecnici e degli altri fertilizzanti azotati. In sintesi, ecco le novità.

Divieto temporale.
Dei 90 giorni di blocco delle distribuzioni:
  • 62 giorni saranno continuativi dal 1° dicembre a 31 gennaio compresi; per i prati stabili con letame, il divieto è dal 15 dicembre al 15 gennaio;
  • 28 giorni nei mesi di novembre e di febbraio saranno definiti in funzione dell’andamento meteorologico e delle necessità agronomico-gestionali, tramite il bollettino nitrati.
Bollettino nitrati.
Dal 31 ottobre 2016 il bollettino nitrati regola in maniera vincolante su tutta la Lombardia i divieti temporali di distribuzione di letami, liquami e materiali assimilati, fanghi, acque reflue e altri fertilizzanti organici e azotati nei mesi di novembre e febbraio. Il bollettino, quindi, verrà emesso per tutto il mese di novembre e per tutto il mese di febbraio.

Il bollettino nitrati riporta indicazioni vincolanti in termini di divieto/non divieto di distribuzione per ciascuna delle 6 zone pedoclimatiche ed ha frequenza bisettimanale:
  • emissione al lunedì, con validità per le successive giornate di martedì, mercoledì e giovedì;
  • emissione del giovedì, con validità per le giornate di venerdì, sabato, domenica e lunedì.
Il bollettino bisettimanale è visionabile sul sito dell’ERSAF, www.ersaf.lombardia.it e ne può essere richiesto l’invio sulla propria mail, accedendo al portale nitrati del sito stesso. Il primo bollettino sarà emesso il 31 ottobre.
Zone pedoclimatiche omogenee.
Il territorio della Lombardia è stato suddiviso in 6 zone pedoclimatiche omogenee sulla base dell’andamento agrometeorologico e delle caratteristiche pedologiche e colturali del territorio, così definite:
  1.  Alpi comprendente la provincia di Sondrio;
  2. Prealpi occidentali comprendente le province di Varese, Como, Lecco, Monza-Brianza;
  3. Prealpi orientali comprendente i comuni montuosi delle province di Bergamo e Brescia;
  4. Pianura occidentale comprendente le province di Milano, Pavia, Lodi;
  5. Pianura centrale comprendente i comuni di pianura delle province di Bergamo e Brescia e la provincia di Cremona;
  6. Pianura orientale comprendente la provincia di Mantova.
Deroga nitrati.
Per le aziende aderenti alla Deroga Nitrati 2016-2019 il divieto di distribuzione è continuativo dal 1° novembre al 31 di gennaio e perdura nel mese di febbraio fino alla data di raggiungimento dell’ultimo giorno di divieto definito per la zona pedoclimatica di appartenenza.

Prescrizioni generali.
Come sempre, resta salvo il divieto di utilizzazione agronomica dei fertilizzanti sui terreni gelati, innevati, con falda acquifera affiorante, con frane in atto e su terreni saturi d’acqua, nei giorni di pioggia e nei giorni immediatamente successivi, al fine di evitare il percolamento in falda e il costipamento del terreno.
Per informazioni, rivolgersi agli uffici di zona o della sede di Mantova di Confagricoltura.




Confagricoltura Mantova, Direttiva nitrati



precedente: Riaprono le trattative per il rinnovo dei contratti agricoli provinciali
successivo: Prezzi rilevati in Borsa Merci.


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]