COSTRUIAMO
UN FUTURO
FERTILE



A A A

Quote latte, rischio splafonamento per la campagna 2014-2015.
News e comunicati ^
 
29 Ottobre 2014


Si porta a conoscenza che il Mipaaf, con una nota del 23 ottobre scorso, comunica che le consegne di latte dall’inizio della campagna 2014-2015 indicano, nei primi cinque mesi del 2014 (aprile-agosto), un aumento della produzione, rispetto a quella dell’anno precedente, del 3,73 % (rettificata sul tenore di grasso medio risulta un aumento di circa 3,55%).
Con il mantenimento di tali livelli di produzione risulterebbe un esubero di circa 280mila tonnellate per la campagna 2014-2015, considerando che la campagna passata non ha visto il superamento della quota nazionale per circa 1 punto percentuale.

Tale quantitativo corrisponderebbe ad un prelievo supplementare di circa 75milioni di euro che lo Stato italiano dovrebbe versare nelle casse comunitarie prelevandolo dai produttori responsabili delle eccedenze produttive.
Si ricorda che in caso di superamento, accederanno alla restituzione del prelievo soltanto i produttori in regola con il versamento mensile del prelievo ed accederanno alla compensazione prima i titolari di aziende site in zone di montagna o svantaggiate, poi i produttori che non abbiano superato il livello di commercializzazione conseguito nel periodo 2007-2008 o, infine, quelli che non abbiano superato di oltre il 6% la propria quota individuale.
Il Ministero, quindi, esorta gli allevatori con produzioni tendenzialmente in esubero a limitare la produzione e la commercializzazione di latte nei rimanenti mesi della campagna in corso per rimanere nei limiti della quota individuale.




Confagricoltura Mantova, Quote latte



precedente: Rinnovato il contratto nazionale di lavoro per gli operai agricoli e florovivaisti.
successivo: Mais, prezzi in caduta libera: - 36% rispetto a due anni fa.


Internet partner: Omega-Net
[www.omeganet.it]

Art direction by: Fachiro Strategic Design
[www.fachiro.com]